Acqualatina
C.S. ACQUALATINA 26-01-2016 •PDF• •Stampa• •E-mail•

Latina, 26 gennaio 2016


COMUNICATO STAMPA

Arsenico: Ad Aprilia i valori sono nella norma e sotto controllo.
Sul sito di Acqualatina è possibile verificare i valori aggiornati trimestralmente.

In diversi articoli apparsi su stampa e siti web, vengono riportate le dichiarazioni del coordinatore di "Noi con Salvini" in merito alla quantità di Arsenico presente nell'acqua distribuita nel territorio di Aprilia.
È opportuno chiarire che i valori dell'Arsenico nel comune di Aprilia sono assolutamente nella norma e al di sotto dei limiti imposti dalla direttiva comunitaria in materia, ovvero 10 microgrammi/litro.
Peraltro, Acqualatina è stata il primo gestore del Lazio a rientrare nei limiti di rispetto della legge, riportando l'Arsenico nei valori consentiti, già a partire dal 2011, grazie a oltre 17 milioni di investimento su tutto il territorio e  alla realizzazione di importanti impianti di dearsenizzazione, tra i più grandi e performanti d'Europa.
È fuori luogo, dunque, lanciare accuse che possano destare preoccupazione nella collettività.
Per una corretta informazione sulla qualità dell'acqua erogata, basta consultare l'apposita sezione del sito web di Acqualatina (http://www.acqualatina.it/qualita-dell-acqua) riportante i dati sui valori delle acque, sempre aggiornati e suddivisi sia per Comune che per fonte di approvvigionamento.
Nello specifico, i dati sull'Arsenico vengono aggiornati trimestralmente. A giorni, infatti, verranno pubblicati i nuovi valori che andranno a coprire il trimestre gennaio-marzo 2016.
Detto ciò, come sempre, Acqualatina resta disponibile per chiunque voglia avere notizie certe e comprovate sulla gestione del servizio idrico integrato nel territorio.
Con quanto scritto, si spera di aver fatto chiarezza e fornito una corretta informazione ai cittadini-utenti.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

 
C.S. ACQUALATINA 25-01-2016 •PDF• •Stampa• •E-mail•

COMUNICATO STAMPA

                                                                                                                                                      

Latina, 25 gennaio 2016

Riduzione del flusso idrico per una famiglia di Cisterna di Latina: nuovo piano di rientro accordato e flusso ripristinato.

Si conferma l’attenzione del gestore nei confronti delle esigenze espresse dagli utenti.

In riferimento alla notizia pubblicata da alcuni quotidiani e siti web, inerenti una riduzione del flusso idrico per morosità operata da Acqualatina nei confronti di una famiglia di Cisterna di Latina, il Gestore intende chiarire quanto segue

La questione è diversa da quanto riportato: Acqualatina, avendo constatato i ripetuti mancati pagamenti, prendendo atto delle esigenze di questa famiglia, ha accolto la richiesta di un piano di rientro.

Anche in questo caso, però, i pagamenti non hanno rispettato quanto concordato e quindi la Società ha proceduto a dei solleciti, sia telefonicamente che per iscritto.

Solo come estrema ratio, dunque, nel momento in cui neanche come effetto di tali solleciti il debito è stato estinto, Acqualatina ha proceduto alla riduzione del flusso.

Attualmente, però, la famiglia ha provveduto a saldare le rate non ancora corrisposte, riprendendo, e a richiedere un nuovo piano di rientro, che le è stato puntualmente accordato da Acqualatina. Non appena ricevuto il versamento, i tecnici di Acqualatina hanno provveduto al ripristino del normale flusso idrico.

Si ritiene doveroso ricordare che tali azioni, in caso di morosità, sono state ritenute pienamente legittime, nonché dovute, anche da diversi Tribunali, nel corso degli anni. A titolo di esempio, si ricorda che, nel 2015, anche un pronunciamento della Corte D’Appello di Roma ne ha riconosciuto la piena legittimità.

Nonostante ciò, è evidente come il gestore proceda a queste azioni solo laddove siano state intentate senza successo tutte le altre possibili azioni, e come non vengano certo trascurate le esigenze dei diversi utenti e le difficoltà in cui gli stessi possano versare, anche temporaneamente.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

 
C.S. ACQUALATINA 23-01-2016 •PDF• •Stampa• •E-mail•

Latina, 23 gennaio 2016


COMUNICATO STAMPA

Richiesta di rettifica ai sensi dell’art. 8 L. 47/1948 all’articolo “Se ne parla in città” pubblicato sul sito web “Valle Sabbia non solo news” il 19/01/2016.

Nell’articolo in oggetto, viene menzionata Acqualatina S.p.A. con affermazioni che ledono l’immagine aziendale. Per tale motivo si ritiene necessario rettificare le dichiarazioni riportate, ovvero che le tariffe siano aumentate del 1000% dopo la presa in gestione del servizio idrico nell’Ato4 – Lazio Meridionale da parte, appunto, di Acqualatina.
Occorre specificare, infatti, che, nell’Ato4 – Lazio Meridionale, non vi è mai stato un simile aumento. Le tariffe applicate da Acqualatina, infatti, sono sempre state (e sono tuttora) nella media nazionale, così come confermato da diverse indagini condotte da soggetti terzi, negli anni.
È necessario, poi, ricordare che le tariffe vengono predisposte e proposte dagli Enti d’Ambito all’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI), che dovrà poi approvarle. I gestori come Acqualatina hanno solo l‘obbligo di applicarle, ed è così in tutta Italia, poiché sancito dall’art.6 della delibera n. 643/2013 emessa dalla stessa AEEGSI, competente, anche per il servizio idrico, a livello nazionale.
Peraltro, da quando è divenuta competente in materia, la suddetta Autorità ha assunto anche l’onere di emanare il cosiddetto Metodo Tariffario, ovvero le linee guida a cui tutti gli Enti d’Ambito devono attenersi in fase di predisposizione della tariffa.
Con quanto scritto, si spera di aver fatto chiarezza e fornito una corretta informazione ai lettori.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

 
C.S. ACQUALATINA 22-01-2016 •PDF• •Stampa• •E-mail•

COMUNICATO STAMPA


Latina, 22 gennaio 2016


Riparte il progetto dedicato alle scuole di Acqualatina, denominato “A lezione d’acqua”
Per l’anno scolastico 2015/2016, il Gestore amplia le offerte formative.
Confermato, anche per quest’anno, il concorso “Disegna il risparmio idrico” dedicato ai bambini delle scuole elementari.

Per l’anno scolastico 2015-2016, oltreché confermare il consueto progetto dedicato alle scuole e denominato "A lezione d’acqua” portato avanti da ormai 11 anni, grazie anche al prezioso supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Latina, Acqualatina ha deciso di ampliare il ventaglio di offerte formative dedicate ai più piccoli.
Per l’anno in corso, infatti, Il Gestore ha scelto di collaborare con il Teatro Ragazzi di Latina, così da garantire la realizzazione dello spettacolo teatrale “Amare acque dolci” che, da marzo, istruirà oltre 1.200 ragazzi sul tema dell’acqua. In ogni rappresentazione, inoltre, Acqualatina sarà presente nel foyer con materiale informativo di approfondimento a disposizione di studenti e insegnanti.
Il progetto “A lezione d’acqua”, poi, vede confermate tutte le iniziative che, nelle scorse edizioni, hanno riscosso notevole successo tra le migliaia di studenti che vi hanno preso parte: le visite guidate presso gli impianti e le lezioni in classe, differenziate per fasce d’età degli studenti.
“Quest’anno abbiamo scelto di rinnovare e ampliare il nostro impegno a favore degli istituti scolastici e degli studenti di ogni età perché il successo degli scorsi anni ci ha dimostrato quanto sia importante diffondere una corretta cultura in materia – dichiara il Presidente di Acqualatina S.p.A., Avv. Giuseppe Addessi. È fondamentale, secondo noi, sviluppare una coscienza fondata sul rispetto dell’ambiente nei giovani che saranno i professionisti e gli adulti del nostro territorio. Mi preme, in proposito, ringraziare l’Ufficio Scolastico Provinciale e il Teatro Ragazzi di Latina per la loro preziosa collaborazione.”
Come già fatto gli scorsi anni, infine, Acqualatina S.p.A. ha indetto anche un concorso, riservato agli alunni delle sole scuole elementari, che consiste nell’ideare un disegno che rappresenti il concetto di risparmio idrico. Al termine dell’anno scolastico, tra tutti i lavori pervenuti, verrà selezionato e premiato il più meritevole che, poi, verrà convertito nell’immagine che rappresenterà una delle prossime campagne “Risparmio Idrico” del Gestore, così come già avvenuto per i vincitori delle precedenti edizioni.
Il progetto ha preso il via lo scorso 18 gennaio e ha già coinvolto gli Istituti “Fabiano” di Latina e “Mattej” di Formia.
Il Dirigente Scolastico Elisabetta Burchietti dell’istituto Comprensivo Vito Fabiano di Borgo Sabotino si è detta soddisfatta della collaborazione con Acqualatina che ha sposato appieno l’approccio dell’Istituto, “sempre attivo nella promozione di progetti relativi alla salvaguardia ambientale e allo sviluppo della conoscenza storico-geografica del territorio”. Le insegnanti Severini, Fondaco e Abbate, che hanno preso parte al progetto, hanno aggiunto: “La lezione si è svolta in modo interattivo, simpatico e coinvolgente, stimolando l’interesse degli alunni verso tematiche scientifiche, anche grazie al materiale didattico e ai gadget che ci hanno donato”.
Anche la professoressa Coppola, dell’Istituto Mattej di Formia, si è detta soddisfatta: “La visita del personale tecnico è stata molto gradita dagli alunni, che hanno potuto così verificare le nozioni tecniche acquisite e apprenderne di nuove. Ringraziamo la disponibilità dei tecnici per aver messo a disposizione la loro professionalità e il loro tempo.”
Si ricorda a tutte le scuole interessate al progetto, infine, che è possibile contattare il Servizio Comunicazione di Acqualatina S.p.A. all’indirizzo email  •Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.• <mailto: •Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.• >, o il centralino aziendale al numero 0773.642 per organizzare lezione e visite presso gli impianti.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

 
C.S. ACQUALATINA 15-01-2016 •PDF• •Stampa• •E-mail•

COMUNICATO STAMPA

Latina, 15 gennaio 2016

INIZIA IL PRIMO CICLO DI LETTURA DEI CONTATORI PER IL 2016.
A PROSSEDI E GAETA PASSERANNO GLI INCARICATI DI PUBBLICO SERVIZIO.

 

Da lunedì 18 gennaio 2016 il personale autorizzato da Acqualatina effettuerà il primo ciclo di lettura dei contatori idrici per il 2016 nei Comuni di Prossedi e Gaeta.
Il personale è qualificabile come "incaricato di pubblico servizio", si richiede pertanto agli utenti la massima collaborazione.

Il personale autorizzato effettuerà le letture dei contatori e le verifiche di funzionamento a partire da lunedì 18 gennaio. Le attività per la rilevazione dei consumi si protrarranno fino a sabato 30 gennaio 2016 domeniche e festivi esclusi per il Comune di Prossedi e fino a sabato 18 giugno 2016 domeniche e festivi esclusi per il Comune di Gaeta.

Invitiamo gli utenti ad offrire la massima collaborazione dando accesso ai contatori ed a non ostacolare lo svolgimento delle normali attività di lettura in quanto il personale è identificabile come "incaricato di pubblico servizio".

Nel caso in cui il letturista non possa registrare la lettura del contatore, lascerà al cliente una cartolina per inviare l'autolettura. Questa cartolina deve essere restituita compilata entro cinque giorni per consentire la registrazione del consumo ed inserirlo nella bolletta successiva.

E' possibile inviare l'autolettura anche tramite il sito internet www.acqualatina.it<http://www.acqualatina.it/>, attraverso il menù "Autolettura", alla voce  "Inserisci la tua Autolettura", oppure chiamando il numero verde 800 085 850.

Nel caso in cui non sia possibile registrare la lettura ed il cliente non la invii, la bolletta sarà emessa su un consumo stimato.

Ricordiamo inoltre a tutti i clienti che i letturisti Autorizzati sono dotati di un tesserino di riconoscimento con foto. Ciascun letturista ha inoltre un numero di matricola: chiamando il numero verde 800 085 850 è possibile verificarne l'identità.

Infine, il personale Acqualatina non chiede mai denaro o assegni.
Invitiamo tutti i clienti a verificare l'identità dei letturisti chiamando il numero verde 800 085 850, dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il Sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

 
<< •Inizio• < •Prec.• 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 •Succ.• > •Fine• >>

•Pagina 2 di 107•